Erba Portulaca - come riconoscerla - proprieta' - ricette
Fonte: Boorp
Pubblicato il: 15/03/2019
Categoria: SCIENZA
Erba portulaca - Probabilmente, senza saperlo, nel tuo giardino cresce un'erba commestibile dalle proprietà nutrizionali veramente eccezionali. Parliamo ovviamente della fantastica erba portulaca, una pianta grassa dal fusto rossiccio e dalle foglioline lanceolate e paffutelle. Il paradosso è che questo straordinario vegetale viene da tutti considerato un' erba infestante e ...

erba_portulaca___come_riconoscerla___proprieta'___ricette
... invece di curarla e coltivarla per scopi alimentari, come sarebbe logico fare, spesso tentiamo cocciutamente di sbarazzarcene.

Per fortuna è un vegetale coriaceo e riusciamo a trovarlo nei cortili e nei giardini, in particolare nelle zone di confine tra cemento ed erba.

erba portulaca

L'erba portulaca è semplicemente uno dei vegetali più ricchi di Omega 3 che è possibile trovare in natura. L' Omega 3 è un acido grasso essenziale le cui proprietà terapautiche sono riconosciute a livello ufficiale a tal punto che, ad esempio, in Italia i medicinali che contengono tale principio attivo sono mutuabili. L'Omega 3 è ufficialmente riconosciuto come un valido trattamento per la prevenzione degli infarti e delle malattie cardiovascolari.

Inoltre l'erba portulaca aiuta a ridurre il livello di colesterolo, agisce come anti-infiammatorio diffuso, aiuta lo sviluppo cerebrale, rafforza il sistema immunitario e rallenta l'invecchiamento della pelle. L' erba portulaca contiene anche buone quantità di Potassio, Magnesio e Vitamina C.


Non c'è quindi nessun motivo per non mangiarla normalmente. Tra l'altro ha lo stesso sapore della rucola!

Il modo migliore per mangiarla è a crudo, insieme all'insalata quotidiana o anche da sola. I fusti rossicci più teneri e le foglie sono le parti più buone e ricche di nutrienti.

E' possibile cuocerla e farci zuppe o minestre ma anche utilizzarla come ingrediente aggiuntivo a delle gustose frittate. Più o meno tutto quello che potete fare con la rucola potete farlo anche con l'erba portulaca.


Non ha molto senso coltivarla perché praticamente la si trova dappertutto ed è diffusa in tutta Italia. Se proprio volete farvi un praticello in balcone sappiate che ama il sole, che va annaffiata 3 volte alla settimana e che va messa in un vaso drenante. Ama il terreno sabbioso e, se le coltivate insieme, mettete le piante almeno a 30 cm. di distanza una dall'altra.


Tag: erba portulaca






 

Copyright dal 2004 - contatti: info [chiocciola] boorp.com -(Segnala Violazione di Copyright) Non toccare L'oggetto della mail. Privacy Policy